Skip to content

GHT5000F Domino

Sempre più spesso le società minerarie estraggono enormi quantità di minerale. Dopo l'arricchimento del minerale, rimane un'enorme quantità di scarti, detti tailings, che richiedono una gestione accurata ed estremamente impegnativa. La filtrazione e il dry stacking dei tailings sono scelti sempre più di frequente come la miglior tecnologia di gestione di questi residui. La scala di queste grandi miniere e la corrispondente produzione di fanghi di scarto richiede attrezzature di filtrazione progettate specificamente per adattarsi a queste dimensioni.

Punti di forza

Diemme® Filtration è stata in grado di progettare e produrre la prima di questa nuova generazione di enormi filtropresse che sono in grado di triplicare la capacità produttiva del più grande filtro pressa attualmente in funzione.

Il nuovo filtro pressa è conosciuto come ‘GHT5000F Domino’ e conserva tutti i punti di forza dei modelli GHT-F. In aggiunta potete trovare le seguenti caratteristiche:

  • IIoT per il controllo, gestione e ottimizzazione da remoto (riferimento al nostro system tutor AIDA)
  • Piattaforma integrata per manutenzione semplificata
  • Sistema di lavaggio a pioggia con 6 punti di lavaggio per una pulizia omogenea delle tele
  • Lavaggio automatico tele ad alta pressione con doppia barra (per avere i tempi tecnici)
  • Sistema di cablaggio al minimo per favorire un rapido assemblaggio presso il sito minerario
  • Le componenti della trave possono essere spedite in modo semplice e altrettanto semplicemente ri-assemblate presso il sito del cliente
  • Sistema di sostituzione multiplo delle tele rapido da entrambi i lati del filtro

Benefici

Con un massimo di 71 m3 di volume di filtrazione e un’area totale di filtrazione massima di 2.850 m2, il filtropressa GHT5000F Domino è il più grande disponibile sul mercato. Il grande rendimento migliorerà notevolmente i Costi di Investimento iniziali rispetto ad un impianto di filtrazione tailings con l’installazione di molti più filtripressa di dimensioni più piccole per ottenere la stessa produttività. Caso per caso sarà possibile valutare il risparmio del Total Cost of Ownership (TCO) includendo nell’equazione anche i risparmi nei costi operativi.

Settori di Applicazione

Vuoi un parere
dai nostri specialisti?

Contattaci

Scopri l'attività
della nostra Academy

Linkedin Facebook Instagram Youtube